Intervista a Marc Benjamin #10domande

giu 24, 2020

In questo periodo in cui i festival e concerti sono fermi cosi come un po tutti noi, abbiamo deciso di intervistare alcuni dj e producer perchè anche in questi momenti la musica non si ferma mai.

In questo articolo abbiamo intervistato Marc Benjamin, cosa ci avranno risposto?

È stato difficile iniziare a fare il DJ ?

Iniziare come DJ non è stato difficile. È appena iniziato come un hobby e in qualche modo mi sono praticamente avvicinato e sono diventato un artista professionista. Continuarlo è più difficile.

Raccontaci qualcosa di te

Ciao a tutti, sono Marc e Benjamin è il mio secondo vero nome. Quando avevo 13/14 anni ho iniziato a fare DJ in un bar locale nella mia città natale. Quando avevo circa 17 o 18 anni, mi è stato chiesto di essere il DJ residente in un evento molto famoso per i giovani nei Paesi Bassi. Mia sorella era amica del promotore a questo evento consolidato nei Paesi Bassi e tramite lei mi sono messa in contatto con il promotore. Poi ho iniziato a girare principalmente in Europa fino ai 21 anni. Mi è stato chiesto di essere residente nella discoteca Escape Amsterdam giovedì sera. Sono diventato residente per 5 anni fino al 2016.
Dopo aver preso una grande pausa dal pubblicare musica, ho ricominciato a produrre e nel 2013 ho pubblicato canzoni sulle etichette Dim Mak, Mixmash e Revealed. Questo è stato dopo che Tiësto ha suonato una delle mie canzoni nel suo programma radiofonico. Più tardi, stavo solo realizzando brani progressivi e ho raggiunto le classifiche Beatport con la mia canzone Riser su Wall Recordings di Afrojack. Nel 2014 e 2015 ho fatto due collaborazioni con Laidback Luke, Benny Benassi, Fedde Le Grand e fatto remix per Zedd. Dopo queste collaborazioni, ho iniziato a pubblicare musica su Size Records, Spinnin, Heldeep e Protocol Recordings di Steve Angello.
View this post on Instagram

Show me new HORIZONS!🌅

A post shared by Marc Benjamin (@marcbenjamin) on

Quante persone ti amano ?

Che cosa?

Cosa ne pensi dei tuoi fan ?

Adoro i miei fan, sono i più importanti per me :-) Senza di loro non potrei fare quello che sto facendo, quindi sono davvero grato a loro!

Qual'è il tuo festival preferito ?

Il mio festival preferito dove suonare è  sicuramente Tomorrowland in Belgio. È stata una bellissima esperienza quando ho suonato lì. Uno da non dimenticare mai.

Qual' è il posto migliore che tu abbia mai visitato ?

Finora, 100% Giappone! La folla e le persone sono fantastiche e molto gentili!

Qual'è la tua canzone preferita ?

Sarebbe: Toploader - Dancing In the Moonlight

Quante canzoni non hai ancora pubblicato?

In totale, ho 68 canzoni inedite.

Dove hai mangiato la migliore pizza ?

A Rimini, in Italia :-)

Come hai saputo della morte prematura di Avicii ? Come ti sei sentito ? E quali erano i tuoi rapporti con lui ?

Ricordo ancora questo momento. Abbiamo appena finito i maestri della mia canzone "Out Of Touch" e improvvisamente il mio amico mi ha informato di questa tragica notizia, che non avrei mai dimenticato! Ogni volta che ascolto quella canzone penso sempre a lui.
Non ero vicino a Tim, ma ha risposto alle mie demo e ha suonato il mio singolo "Blow" nel suo programma radiofonico.

Per restare aggiornati sulle uscite di Marc Benjamin

Prova Apple Music gratis per 3 mesi

Spotify

Tidal

Marc Benjamin
Listen to Marc Benjamin on TIDAL

Usa la nostra Skill per restare aggiornato.

Tag